Stefano Cariello

Percorso formativo olistico

Pratico yoga dall’età di 19 anni, ho cominciato la formazione per insegnante nel 2001 presso il “Surya Ashram” di Livorno (240ore) apprendendo la disciplina dello Hatha-Yoga nel filone trasmesso da Yogananda a Kryananda e da questo a Mario Meluzzi, mio primo insegnante e segnatore di cammino.
Continuo la formazione per insegnante presso “Samadhi” di Firenze, con lo Yoga Integrale e la Meditazione tantrica (Yoga Alliance tot.200 ore) apprendendo nello stesso lo stile Vinyasa Yoga, stile da me prediletto e insegnato con particolare entusiasmo.

Per due anni prendo lezioni private dal maestro yoga Lilavatara Gianluigi Pepe ricevendo istruzioni di Hatha Yoga in stile Iyengar, imparando le posizioni di intensità intermedia e contestualizzando la pratica yoga con la lettura dei testi antichi.
Conosco tramite workshops e seminari monotematici l”Anukalana Yoga” o yoga dell’integrazione , stile elaborato dal Maestro Yogendra, e il “Mantra Healing tibetano” presso I.a.t.t.m. (Associazione internazionale di medicina tradizionale tibetana).

Conseguo il diploma nazionale per Istruttore yoga presso CSEN-Coni nel 2011. Accredito la mia formazione presso il Collegio Toscano Periti Esperti Consulenti di Firenze nel 2016. Svolgo corsi di gruppo e lezioni private in centri olistici , palestre, scuole di danza e resort turistici della provincia di Livorno dal 2004.

Incontro e seguo dal 2016 il Maestro yoga Divya Shakti Yogin Alberto Camici con il quale coltivo e approfondisco le tecniche tantriche della tradizione dei Nath e del Sampradaya Yoga, dove lo Hatha Yoga, il Kundalini Yoga ed il Raja Yoga sono considerati e trasmessi come un corpo unico.

Parallelamente al percorso yoga, porto avanti il triennio di formazione per operatore Shiatsu presso la scuola Shiatsu Ki e il biennio di formazione in Bilanciamento Cranio-Sacrale Biomeccanico sotto l’insegnamento del grande Gioacchino Allasia.

Dal 2003 inizio gli studi del percorso di formazione in Naturopatia , prima presso l”Università popolare delle Scienze Umane di Milano poi presso la Scuola di Medicina Olistica SIMO di Firenze specializzandomi in Fitoterapia. Approfondisco le tecniche di Medicina Tradizionale Cinese presso Panekeia, scuola di Naturopatia e Tuina di Firenze, frequentando i corsi di formazione in Tuina, Dietetica Cinese, Qi Gong, Riflessologia auricolare.

Dal 2014 al 2017 presso S.M.A. (Società di Medicina Ayurvedica Italiana) insieme a Ayurveda Maharishi, acquisisco la Formazione in: Lettura del Polso, Massaggio Ayurvedico – Abhyangan, e Alimentazione Vedica.

Dal 2015 al 2017 presso la Società Italiana di Radioestesia e Radionica di Alessandra Previdi conseguo l’Attestato come Tecnico Radioestesista.

Lo Yoga che propongo mantiene la struttura tradizionale e le finalità specifiche dello yoga classico indiano (Asthanga Yoga), cerco di adattare alle esigenze dell’uomo italiano di oggi, gli strumenti prevenienti da differenti stili di yoga, caratteristica peculiare dello Yoga Integrale di Andrè e Denise Van Lysebeth , secondo i quali “ogni tipo di yoga comporta un numero illimitato di varianti e ogni insegnante elabora, nel momento storico in cui opera, le tecniche che insegna nelle quali sono saggiamente distribuiti elementi attinti dai vari yoga , anche in base al grado di avanzamento del praticante nella disciplina”.
Credo nella conservazione dell’integrità della ricchezza proveniente dalla tradizione filosofica dell’antica India, e al contempo sento la necessità di dover integrare le modalità che gli stili più moderni hanno adattato per l’uomo occidentale di oggi.
Il fine dello yoga è sempre stato quello di liberare l’intelletto dall’attività continua dei processi mentali e sensoriali, così che esso possa giungere a riflettersi in sé stesso identificandosi nel puro spirito: gli strumenti elaborati nel tempo sono molti, le finalità sempre le stesse , per quanto esistano molti stili e nomi particolari, lo Yoga continua ad essere uno solo: quello che riporta all’origine di sé stessi.

Fondo nel 2013 “YgeaNatureCenter” a Livorno in V.Grande 110, come luogo di riunione e sinergia, delle molte realtà che oggi rappresentano il panorama delle medicine olistiche, dove la persona può trovare una vasta offerta di pratiche del benessere e approcci naturali alla salute, potendo scegliere autonomamente quale percorso sia più consono a lei a recuperare la condizione di pieno benessere.

About the Author