Olio Essenziale di Finocchio

Secondo la Medicina Tradizionale Cinese dei Cinque Elementi esiste un periodo durante l’anno dove è necessario disintossicare l’organismo e regalargli nuova linfa ed energia.
In modo particolare organi come il fegato e la cistifellea devono essere ‘ripuliti’ dalle scorie e dalle sostanze di scarto accumulate durante le loro funzioni.
Esistono diversi oli essenziali che aiutano in questa occasione.
Uno dei più importanti è sicuramente quello di Finocchio dolce (Foeniculum Vulgaris).

Viene estratto tramite il processo di distillazione in corrente di vapore e il suo profumo è molto caratteristico.
Infatti è un mix tra quello di anice e quello di liquirizia, capace di allontanare gli abbattimenti morali e di ricostruire il pensiero positivo.

Nei trattamenti:

ha ottime proprietà antibatteriche, antisettiche e antispasmodiche per aiutare nella pulizia e nella disintossicazione del fegato e più in generale degli organi destinati alla raccolta e all’eliminazione delle scorie presenti nell’organismo.
Proprio per questo motivo è spesso usato nelle terapie seguite dagli alcolisti che necessitano di eliminare le tossine dall’organismo e in modo particolare dal fegato.
Massaggiato (sempre opportunamente diluito) sull’addome elimina flatulenza, nausea, indigestione e gonfiori addominali  grazie alle sue eccellenti proprietà carminative e digestive.
L’olio essenziale di Finocchio è un meraviglioso e potente sostegno per il sistema riproduttivo.

Ha un’ eccellente azione hormon-like cioè imita la funzione degli ormoni e stimola la produzione di estrogeni. E’ ottimo quindi per risolvere problemi mestruali, crampi, sbalzi di umore e cicli irregolari.

Inoltre è indicato per la menopausa perché equilibra i livelli ormonali,  ne limita gli sbalzi e contrasta efficacemente vampate di calore e irritabilità (versa 2 gocce su un fazzoletto e inspirane il profumo piu’ volte al giorno).
L’olio essenziale di Finocchio è anche molto usato per disinfettare il cavo orale attraverso gargarismi e risciacqui della bocca (3 gocce in un bicchiere di acqua).

In cosmesi:

è uno degli oli essenziali più indicati nella lotta contro la cellulite. La sua azione diuretica contrasta efficacemente la ritenzione idrica ed elimina tossine e liquidi in eccesso. Inoltre combatte efficacemente gli accumuli di grassoe scioglie le adiposità localizzate di tutto il corpo.  E’ spesso usato quindi per facilitare la perdita di peso e per affinare una silhouette appesantita.

A livello emotivo:

allontana i pensieri negativi e visto che è associato alla primavera l’effetto che produce è quello del profumo caldo e fiorito tipico di questa stagione.

Controindicazioni:

non usare in gravidanza, durante l’allattamento, sui bambini sotto i 6 anni e in caso di epilessia.

About istitut1