La Respirazione è una Palestra per la Volontà, il Cuore, l’intelletto

Chi impara a respirare con consapevolezza illumina il proprio intelletto, riscalda il proprio cuore e fortifica la propria volontà. La respirazione favorisce l’attività del cervello.

Certamente è utile leggere, studiare, meditare, tuttavia è bene sapere che il buon funzionamento del cervello dipende anche dal resto dell’organismo e, in particolare, dai polmoni.

I polmoni non hanno un’azione diretta sul cervello, ma sono un fattore importantissimo per la purificazione del sangue, e quando il sangue è puro irrora il cervello portandogli quegli elementi che facilitano la funzione della comprensione e della meditazione. E’ certo che, se i filosofi praticassero una respirazione cosciente, troverebbero la soluzione a certi problemi che per loro sono ancora insoluti. La capacità di pensare è legata infatti alla respirazione.

Quando si respira male, il cervello si offusca”.

“La concentrazione del pensiero ed il rafforzamento della memoria dipendono prima di tutto dalla respirazione profonda. Attraverso la concentrazione potete curarvi da ogni male. Se concentrate la vostra mente, potete proteggervi dalle avversità che vi si avvicinano. Le avversità si muovono come un proiettile. Se vi spostate di lato solo di pochi centimetri dalla traiettoria del proiettile, questo vi passerà accanto senza colpirvi”.

“Fatene l’esperienza: se avete un peso da sollevare, lo farete più facilmente dopo aver fatto un’inspirazione profonda. Se avete dei problemi perché non chiedere aiuto ai polmoni? La loro funzione è infatti quella di aiutarvi. Inspirate ed espirate profondamente per due o tre minuti, e ritroverete la calma. E’ normale che abbiate bisogno di aiuto, ma perché lo cercate sempre all’esterno, quando lo potreste trovare dentro di voi? Nei piccoli fatti della vita quotidiana, nei vostri rapporti con gli altri, pensate sempre a fare delle profonde respirazioni, e questo vi consentirà di essere sempre padroni di voi stessi. Prima di un colloquio importante, oppure quando dovete rimproverare o punire un bambino, in questi momenti è consigliabile allontanare tutto quanto potrebbe turbarvi, aiutandovi con una respirazione profonda, così i pensieri diventeranno più leggeri e più chiari”.

About istitut1