PNEI: Come la nostra mente crea i blocchi energetici e psicologici

Docente del Corso: Roberto Fabbroni

COSTO DEL CORSO:  € 130,00
ECP Previsti: 20



La base della PsicoNeuroEndocrinoImmunologia consiste nello studio delle interazioni reciproche tra attività mentale, comportamento, sistema nervoso, sistema endocrino e reattività immunitaria. In particolare, l’obiettivo primario della PNEI è lo studio riunificato di sistemi psico-fisiologici che sono stati analizzati da almeno 200 anni in maniera separata e autonoma.
Se da un punto di vista meramente scientifico la PsicoNeuroEndocrinoImmunologia è nata per fare sintesi delle tante ricerche che si sono svolte in maniera indipendente su immunità, psiche, neurochimica, biochimica umana ed endocrinologia, dall’altro lato si può intuire che ogni sintesi di tal tipo risentirà delle concezioni fondamentali alla base del fenomeno uomo.
Inoltre le rispettive discipline (psicologia-neurologia-endocrinologia-immunologia) con tutti i rispettivi sottinsiemi d’indagine (ognuna di tali discipline può essere indagata sotto molteplici punti di vista, fra cui: fisiologico, clinico, intercellulare, intracellulare, genetico, proteomico, trascrittomico, metabolomico, ecc…) hanno avuto e hanno tutt’ora uno sviluppo abbastanza disomogeneo. In altre parole, le varie discipline si sono evolute non alla stessa velocità e con implicazioni molto differenti.

Le neuroscienze, per quanto si stiano evolvendo rapidamente grazie a tecniche sempre più raffinate, capaci di mostrarci un quadro funzionale in tempo reale dell’attivazione cerebrale (fRMI, PET, SPECT, magnetoencefalografia, spettrografia ad infrarossi, ecc…), sono tuttora in una fase embrionale per quanto concerne l’effettiva comprensione dei processi mentali. I rischi che può correre l’approccio PNEI sono fondamentalmente due: da un lato la focalizzazione riduzionista sul versante biologico (la mente prodotto del corpo), dall’altro lo scadimento in una sorta di psicobiologia quasi esoterica imperniata sui grossi contributi delle filosofie orientali (yinyang, teorie dei meridiani, dei 5 elementi, punti energetici, ecc… comprese pratiche trascendentali, di meditazione e di autocoscienza). Nel primo caso il rischio è la negazione della mente come realtà che agisce e opera sul corpo; nel secondo caso il rischio è la negazione del corpo come realtà dotata di meccanismi e proprietà chimico-fisiche autonome che possono anche prescindere dalla mente.
Dunque lo sviluppo della PsicoNeuroEndocrinoImmunologia è complesso e articolato, ma anche estremamente affascinante, soprattutto se saprà tenere in giusto conto i diversi gradi di conoscenza a cui le varie discipline sono arrivate.

In questo corso approfondiremo tutto questo analizzando pienamente sia come un’emozione crea una disarmonia a livello del sistema endocrino e come questa disarmonia diventi un blocco per la persona.
Vedremo quindi quali meccanismi un terapeuta bisogna che conosca per  comprendere la sofferenza del paziente e comprendere come si è creato il blocco psicologico ed energetico che crea il malessere nella persona.


Argomenti Trattati:

 

 



NOTA:

Se sei iscritto ad un percorso formativo pluriennale per partecipare al corso vai a: Login Studente



Se sei interessato a questo Corso Monotematico per il suo svolgimento è necessaria per prima cosa:

Per ricevere l’Attestato di partecipazione al Corso di Medicina Energetica 1 con il rilascio degli ECP previsti sono necessarie € 20,00 per le spese di segreteria.
Puoi pagare il Corso + le Spese di Segreteria utilizzando PayPal:

About istitut1