Meditazione 2

Docente del Corso: Roberto Fabbroni

COSTO DEL CORSO:  € 130,00
ECP Previsti: 20



In questo secondo corso sulla Meditazione approfondiremo la tematica e potremo quindi parlare di Meditazione Avanzata.   Non è importante la tipologia di pratica, anche se alcune tipologie di meditazione si possono meglio adattare a ciò che qui si intende pe avanzato. Sono tre le situazioni in cui si può parlare di meditazione avanzata:

  1. Quando la pratica meditativa viene combinata con le metodiche del Counseling;
  2. Quando coscientemente meditiamo per entrare in contatto con la nostra parte Spirituale.
  3. Quando meditiamo in gruppo;

Quando la meditazione a come obiettivo un lavoro introspettivo, ci troviamo di fronte  a “elementi” che dal profondo si presentano alla consapevolezza della persona, durante la meditazione, vengono accolti, integrati e combinati con ciò che si sta analizzando.

La parola meditazione deriva dal termine latino “mederi” che significa: risanare, curare, guarire, aiutare; si tratta di un termine collegato direttamente alla parola “medicina”. In sanscrito, una lingua che probabilmente il Buddha conosceva, per riferirsi alla meditazione, si utilizza la parola “bhāvanā”, che può essere tradotta come “crescita spirituale”, oppure come “coltivare il ricordo di sé”. Nel “Grande discorso sui fondamenti della presenza mentale” il Buddha ha insegnato ai suoi discepoli come meditare attraverso la pratica della contemplazione del corpo (consapevolezza del respiro e delle parti del corpo), della contemplazione delle sensazioni e della mente (osservazione profonda della mente).

Nella integrazione fra i diversi trattamenti e la meditazione, essendo alla base di questo Percorso Professionale il Metodo Summa Aurea che porta lo studente a una modificazione profonda dello stato di coscienza,   qui la meditazione può aprire porte che vanno oltre il razionale, lo trascendono e si aprono al mondo spirituale.

Praticare la meditazione in gruppo è diverso che meditare da soli. Una delle differenze è data dal “fattore campo”, come vedremo, che viene ad essere sussistente nella meditazione in gruppo. In pratica l’analisi degli elementi emersi nella meditazione individuale sono spesso osservabili durante la meditazione in gruppo.

Hanno caratteristiche di similitudine, analogia, sincronismo ed altro, fra più persone che compongono il gruppo. Questo fenomeno è ricollegabile al “campo quantico” della coscienza, alla particolare connessione che avviene fra diverse coscienze individuali di persone che meditano contemporaneamente. In gruppo il campo vibrazionale, essendo molto più forte di quanto si è soli amplifica e velocizza l’eventuale lavoro introspettivo o di connessione spirituale, come vedremo.



NOTA:

Se sei iscritto ad un percorso formativo pluriennale per partecipare al corso vai a: Login Studente



Se sei interessato a questo Corso Monotematico per il suo svolgimento è necessaria per prima cosa:

Per ricevere l’Attestato di partecipazione al Corso di Medicina Energetica 1 con il rilascio degli ECP previsti sono necessarie € 20,00 per le spese di segreteria.
Puoi pagare il Corso + le Spese di Segreteria utilizzando PayPal:

About istitut1