Gianfranca Ladu

gianfrancaIl mio nome è Gianfranca Ladu, e il mio percorso di ricerca interiore inizia molto tempo fa, e nel frattempo ho conseguito il Reiki I livello, la Summa Aurea I livello, il I e II livello di Cristalloterapia.

Ho ricevuto gli antichi Nove Riti del Munay-Ki, tramandati dai discendenti degli Inca, il popolo Q’Ero.

Ho elaborato in profondità lo studio delle Rune e dei Nat, che sono spiriti di Natura, potenti aspetti selvaggi della psiche umana. Rappresentano le forze dell’Io e ci portano alla conquista dei nostri obiettivi.
Esiste un luogo sacro, una montagna di origine vulcanica –il Monte Popa– che sorge al centro di una vasta pianura nei pressi della antica città di Pagan dove una stirpe di sciamani si tramanda il segreto del dialogo con gli avi… da qui è venuta alla luce del sole la conoscenza dei Nat.
Il mio amore per le pietre è iniziato veramente molto presto ma è ‘esploso’ quando intorno ai 15 anni iniziando a scolpire la trachite mi fermavo a toccare e sentire la sua forza… era viva e pulsante… e scolpirla per me era come liberarla!

Sono sempre stata sensibile alla forza della Natura e alle terapie energetiche naturali, alla Fitoterapia, alla Metagenealogia e alla Metamedicina… ma il mio amore più grande sono i cristalli. È in essi che trovo la maggior risonanza ed è con loro che opero.

  • Pratico trattamenti energizzanti e purificanti per il riequilibrio dei chakra.
  • Con i minerali preparo olii, acque energizzate ed elisir terapeutici.
  • Creo anche gioielli mirati al trattamento in atto o richiesto.

Durante i miei trattamenti mi concentro soprattutto sull’aspetto emotivo per capire la causa scatenante del sintomo, l’origine del disturbo… a volte cercando lontano… e poi lavoro in sinergia per trattare entrambi: la causa e l’effetto.
Infatti, l’aiuto che possono darci i cristalli sono molteplici, sia sull’anima che sul corpo. Una sodalite, per esempio, ci aiuterà a fluidificare il muco e a lenire il mal di gola… ma anche a ‘sputare il rospo’ che intasa le nostre vie respiratorie, a ‘dire la verità’ a noi stessi prima di tutto. E dal momento in cui esprimiamo i sentimenti che sono bloccati in gola, il nostro corpo respira e non avrà più bisogno di produrre muco, il passaggio sarà libero e l’infiammazione si placherà…

Per esperienza so che a livello inconscio ogni persona sa esattamente di cosa ha bisogno e le pietre sono un ottimo canale… Per questo, aldilà di quello che vedo e percepisco durante i trattamenti, chiedo sempre alle persone che sto trattando di scegliere una o più pietre tra quelle che hanno davanti (solo di recente ho scoperto che esiste una pratica simile chiamata cristallomanzia!). La pietra scelta è di solito la chiave, la risposta a ogni dubbio, domanda o turbamento… Il nostro Io SA chi è quel cristallo e lo sceglie perché la sua vibrazione è complementare alla nostra… e questo è un modo per ascoltarci spesso senza sapere di farlo! È utile soprattutto per chi non ha voglia di guardarsi e ascoltarsi, o non ci riesce. Quando scegliamo un colore, un oggetto di una certa forma, un vestito piuttosto di un altro pensiamo si tratti di un gesto dettato solo dal gusto o dal senso estetico, ma non è molto di più.

In questo sono meravigliosi i bambini, perché almeno in parte sono ancora liberi da condizionamenti e quindi capaci di sentire, di ascoltare, di percepire…

In tutte le mie esposizioni di gioielli e cristalli ho sempre avuto sciami di bambini affamati di sensazioni. E vedere un bambino che in modo naturale, istintivo prende una corniola, un’avventurina o un’agata tra le mani, e chiude gli occhi e respira… ascolta… è semplicemente meraviglioso!

Chiunque sia interessato a ricevere dei trattamenti, sedute individuali o ospitare un corso di cristalloterapia può contattare l’Associazione via e-mail : info@nuovaterra.org o tel. 324/8939245

About the Author