Counselor e Counselor Olistico

Il Counseling è nato con il proposito di rispondere a un disagio di tipo esistenziale e relazionale. Il Counseling ha una funzione educativa: si propone di attivare le risorse interiori della persona al fine di fargli superare le proprie difficoltà tramite la presa di coscienza delle proprie potenzialità e di trovare nuove possibilità e soluzioni.

Il Counselor quindi accompagna la persona in questo percorso di crescita e di consapevolezza, lo incoraggia ad assumersi la responsabilità delle proprie scelte attraverso una relazione positiva, paritaria, empatica, basata sull’accettazione incondizionata dei propri vissuti e non sul loro giudizio. Essendo un processo di crescita che mira a sviluppare le potenzialità e le capacità relazionali della persona, il Counseling non ha un settore specifico di attività, ma varie aree di applicazione: socio-sanitario, aziendale, scolastico, spirituale, religioso. Il fine ultimo del Counseling è la ricerca dell’equilibrio della personalità e dell’elevare il benessere delle persone.

A differenza del Counseling Tradizionale, quello Olistico integra molti degli strumenti delle discipline del benessere: interviene direttamente sulla persona utilizzando tecniche energetiche di vario tipo, prodotti naturali, vari tipi di meditazione per aumentare la capacità introspettiva, la consapevolezza e la presenza mentale. A questi si aggiungono metodi pratici di analisi, riconoscimento e integrazione delle dinamiche e di tutte le varie personalità e atteggiamenti personali che è possibile vivere.

Partendo da questo presupposto vediamo che negli ultimi anni si è diffuso un nuovo modello di essere umano improntato su una visione olistica, visto come unità psico-fisica in cui la sincronizzazione ed armonizzazione delle varie componenti: fisica, emozionale, mentale può portare ad un elevato stato di benessere.

La diffusione delle discipline del benessere orientali come Yoga, Tai Chi, Shiatzu, medicina Ayurvedica e altre, che provengono da culture portatrici di questa visione globale dell’essere umano il cui fine ultimo è l’integrazione del sistema mente-corpo, e l’armonia dell’individuo con l’ambiente ed il cosmo, ha contribuito in parte alla diffusione di questo nuovo modello di umanità e di sviluppo che ha trovato terreno fertile in una sensibilità crescente da parte delle persone per uno stile di vita più armonico: dall’interesse verso le medicine naturali, all’alimentazione biologica, alla consapevolezza dell’importanza dell’ambiente.

 

About the Author